SCIOGLIMENTO DELL’UNIONE DEI COMUNI SUD EST MILANO “PARCO DELL’ADDETTA

A seguito dell’approvazione e adozione delle seguenti Deliberazioni:

  • Consiglio Comunale di Vizzolo Predabissi n. 21 del 20/11/2019 ad oggetto: SCIOGLIMENTO ANTICIPATO DELL’UNIONE DEI COMUNI SUD EST MILANO “PARCO DELL’ADDETTA”; APPROVAZIONE NORME INTEGRATIVE DI SCIOGLIMENTO E ADOZIONE TESTO DI CONVENZIONE CONDIVISA.
  • Consiglio Comunale di Colturano n. 43 del 19/11/2019 ad oggetto: SCIOGLIMENTO ANTICIPATO DELL’UNIONE DEI COMUNI SUD EST MILANO “PARCO DELL’ADDETTA”; APPROVAZIONE NORME INTEGRATIVE DI SCIOGLIMENTO E ADOZIONE TESTO DI CONVENZIONE CONDIVISA.

dalla data 01/01/2020 è avviata la fase di liquidazione dell’Unione dei Comuni Sud Est Milano “Parco dell’Addetta”, in conformità a quanto nell’articolo 6 (sei) dello Statuto.

Al  Dr. Roberto Viscusi, è stato conferito l’incarico di COMMISSARIO LIQUIDATORE, per lo  svolgimento dell’ultrattività dell’Unione in scioglimento:
(Definizione dell’oggetto dell’incarico ( elencazione esemplificativa e non tassativa):
• predisposizione relazione iniziale di liquidazione;

  • redazione e approvazione consuntivo dell’Unione al 31/12/2019;
  • redazione del consuntivo di liquidazione;
  • predisposizione di un documento contabile – bilancio di avvio – per la gestione delle spese ed entrate per la fase di liquidazione, previo accertamento della situazione debitoria e creditoria risultante dagli atti amministrativi e contabili dell’Unione e da quanto, nel frattempo emerso in sede di gestione provvisoria;
  • adempimenti per istituti contrattuali e retributivi del personale (quali, in via esemplificativa: liquidazione retribuzione di produttività, forme di salario accessorio maturate alla data del
    31/12/2019, verifica posizioni INAIL ed INPS etc.);
  • completamento iter istruttorio di procedimenti sanzionatori per violazioni amministrative e, in particolare, quelle conseguenti all’accertamento di infrazioni al Codice della Strada;
  • presidio dei centri di costo mantenuti in essere per fronteggiare spese necessitate nella gestione della fase di liquidazione e il riparto dei medesimi costi a carico dei singoli comuni nel rispetto dei criteri definiti in sede di costituzione dell’Unione e comunque di riferimento della singola spesa/entrata;
  • presidio dei diversi adempimenti amministrativi e contabili comunque vincolati alla gestione provvisoria, quali, in via esemplificativa: il pagamento delle competenze del NDV; il pagamento delle competenze del revisore dei Conti; il pagamento dei corrispettivi del servizio di Tesoreria.